La crescita è nell'aria: con queste parole si è aperta l'edizione 2016 di Intersolar Europe, fiera di richiamo internazionale in corso a Monaco. Già chiare le tendenze e gli argomenti che desteranno maggiore interesse anche nei mesi a venire: al centro degli eventi emerge il tema dell'accumulo di energia e dello smart grid (la distribuzione “intelligente” dell'energia prodotta).

Per muoversi verso un futuro rinnovabile, sono questi i campi sui quali ora si gioca la partita: la capacità di accumulo e di distribuzione dell'energia è ciò che può permettere la transizione verso un sistema di utilizzo e produzione energetica più sostenibile.

I segnali, secondo quanto emerso durante l'evento, sono positivi: nella sola Germania, uno su tre impianti fotovoltaici installati è accompagnato da un sistema di accumulo e i numeri sono destinati a crescere.

Installazioni in aumento e prezzi in calo: questa la tendenza prevista per i prossimi anni, che vedranno quindi il fotovoltaico trasformarsi in protagonista della produzione energetica. La rivoluzione verde è davvero iniziata?