Nel momento in cui si decide di sostituire una vecchia caldaia o, in fase di costruzione di una casa, ci si trova di fronte alla scelta di una soluzione adeguata, si è portati a valutare diversi fattori, dando particolare importanza a quelli economici: quanto costa installare la nuova caldaia e come può incidere sui consumi?

 Sono domande importanti, poiché le risposte possono essere estremamente diverse a seconda del tipo di caldaia scelta. Un esempio? Installando una pompa di calore scaldacqua, si può arrivare a risparmiare fino al 75% dei costi relativi ai consumi rispetto a un tradizionale scaldabagno a gas o elettrico.

La pompa di calore scaldacqua, infatti, richiede soltanto l'energia necessaria ad alimentare il ventilatore, il quale cattura l'aria presente nell'ambiente e la sfrutta per la produzione di acqua calda. L'installazione di una pompa di calore scaldacqua offre un altro vantaggio economico: la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali al 50% per le ristrutturazioni oppure di accedere al Conto Termico, ricevendo così un incentivo economico diretto.

Da non sottovalutare i benefici per la salute: essendo ad emissioni zero, la pompa di calore scaldacqua contribuisce a migliorare la salubrità degli ambienti interni ed esterni.